Malta

 

Sprazzi di wi-fi, sprazzi di post!
Periodo difficile per chi necessita di internet a bombazza e si ritrova ad elemosinare anche i giga del telefono…rabbia e dissenso!
Comiungue, due scatti(proprio quelli che ho potuto fare, rischio sciogliermi per le sudate che anche solo prendere il telefono comportava) della mia vacanza flash a Malta.

 

 

Isola bellissima, colori e posti bellissimi, 
ma ahimè 
il caldo e l’umidità erano qualcosa di eccezionalmente insopportabile. 
 
Pensate che IO, 
donna lucertola capace di addormentarsi per ore sotto il sole cocente del Salento, 
supplicavo i miei compagni di avventura 
di andar via a stravaccarci sotto l’alito fresco del climatizzatore. In camera. 
Per tutto il giorno. 
Cercando di persuaderli che anche vista da Google Malta ha un certo non so che…ma niente! 
Come vedete dal mio broncio non sono stata abbastanza convincente!!!

 

Nonostante l’anzianità che mi pervadeva 
sono comunque riuscita a visitare gran parte delle attrazioni principali, 
seppur non in maniera approfondita visto il poco tempo a mia disposizione. 
 
La Valletta, Mdina, St. Julian, chiaramente l’isola di Gozo e Comino
alcune spiagge come Paradise beach e St. Peter’s pool.
 
La quantità di gente era però 
a livelli così asfissianti che per fare il bagno 
bisognava fare la fila e 
non vi dico per conquistare un centimetro di spiaggia/asfalto/roccia/aria 
dove potersi sedere…un miraggio!
Ho  visto gente star stesa in piedi…no non è uno scherzo. 
Erano lì, arrampicati sulle rocce, incuranti di violare ogni legge della fisica.

 

 

 

 

 

 

 

Come vedete, il mare è stupendo e i colori sono unici. 
Però se siete, diciamo persone “comode” come
me 
e se avete in mente più che altro una vacanza relax, 
EVITATE Malta in luglio e agosto…penso che visitata in mesi di minor affluenza possa dare e lasciare molto di più. 
Spiata dalla spalla sudacchiata di un inglese di 150 kg, credetemi, non è il massimo!
 
 
Detto ciuò
alla prossima connessione! Smack!

 

 
♥